Descrizione

Il titolo dell’album è quasi una premessa, a sottolineare la volontà del gruppo di divincolarsi da etichette di genere o stili musicali predefiniti. La copertina stessa è una negazione dell'immagine convenzionale, quasi un invito a considerare la realtà come estremo personalismo, immune da interferenze "esterne". Musicalmente contaminato dal grunge e dal rock italiano degli anni '90, ne ripesca l'essenza semplice e spontanea. Un'anima disperata rinchiusa in un corpo musicale volutamente ruvido, trafitto da testi -rigorosamente in italiano- che alternano umorismo nero e malinconia pura, disillusione e candido cinismo, e privi tuttavia di patetici moralismi. Uno sguardo in prima persona carico di rabbia istintiva, senza nessuna concessione alla retorica gratuita.
Un album d'altri tempi, sicuramente da ascoltare.
Con attenzione.

Credits

Prodotto da Prof.Plum.
Registrato e mixato presso Blap!Studio (MI) da Riccardo Carugati.
Mastering di Pat Simonini presso Pinaxa Studio (MI).

BAND

Alessio Bianchi (batteria)
Andrea Ubbizzoni (chitarre)
Elia Bianchi (voce e chitarra)
Francesco Nava (basso)

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati