Descrizione a cura della band

Arrabbiarsi, provare, ricominciare e fermarsi a guardare. Ciò che Resto Indecente rappresenta. Non c’è abbastanza rabbia in questo paese e soprattutto non ci si focalizza su ciò che davvero è importante. La dispersione di energie è massima e senza la volontà si è solo marionette in mano al proprio destino ed alla fame dei potenti. Dire la propria, sentirsi liberi e guardare al futuro con occhi diversi ed illuminati, ecco cosa bisognerebbe cercare ed ecco perché Resto Indecente.
Non ci sono parole, non ci sono idee, ideologie o culture. C’è solo l’uomo che lotta contro sé stesso per potersi costruire un futuro. Accontentarsi delle briciole è ormai ciò che resta e ciò che non dovrebbe essere.
Il tutto si fonda su ciò che viene raccontato e che viene preso per maledettamente vero, dimenticandosi che il futuro lo si costruisce mattone dopo mattone, con fatica ed umiltà. Nulla è facile, ma nulla è impossibile.

Credits

Punti Critici:
Mattia Pezzotta – guitars, piano and vocals
Michele Barravecchia – guitars
Alessandro Mazzoleni – bass ad vocals
Marco Bonacina – drums and pads

Testi e musica di Punti Critici

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati