Leggi la recensione Video in questo album (2)

Descrizione

Push Against New Fakes è il progetto elettronico di Michele Panf Mantovani e vede la luce nel 2012. Nello stesso anno pubblica il suo primo lavoro omonimo che comprende 6 brani inediti e il remix di un brano degli Aucan.
Il brano “Numb” viene incluso in una compilation edita dall’etichetta genovese Big Ramona mentre il brano “Last
Days” viene selezionato per una compilation dedicata al tema della solitudine, edita dall’australiana “The Freeform Collective”.
Nel 2014 esce il secondo lavoro, “Any Color You Can’t See”, il quale viene pubblicato dalla Phonocake, netlabel tedesca specializzata in musica elettronica, attiva dal 2003. Sfruttando le licenze Creative Commons e il cross-platforming, ovvero la condivisione dello stesso lavoro con più etichette, nello stesso anno il brano “Dislike” viene pubblicato dalla giapponese Particle Control.
Nel 2015 Push Against New Fakes collabora con la cantautrice americana Meghan Griffith ri-arrangiando il brano “The Blackest Theme”.
A inizio 2016 viene pubblicato il remix di “Frozen Star”, brano della band italiana Helalyn Flowers; il remix viene incluso nella deluxe version del disco della band, pubblicato dall’etichetta belga Alfa Matrix.
Il 3 Luglio 2016 Push Against New Fakes pubblicherà il terzo lavoro in studio, intitolato [im]mor[t]ality. Il disco sarà rilasciato contemporaneamente dalla tedesca Phonocake e dall’italiana Stato Elettrico.

Credits

Michele Panf Mantovani: synths, loops and beats.
Recorded and mixed by Michele Panf Mantovani.
Mastered by Jo Ferliga at Tapewave Mastering.
Artwork by Elia Barbieri.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati