Leggi la recensione Video in questo album (2)

Descrizione

I Quasiviri sono tornati a dare seguito all’esordio “The Mutant Affair” del 2009, e sono in ottima forma.
Gli ingredienti della magica formula di quell’album si ritrovano oggi in questo EP di 4 tracce, ancor più focalizzati e legati tra loro, al punto di risultare un vero e proprio DNA della band.
La title track apre il lato A proponendo l’anima più noiserock del trio, a base di cavalcatone alla Trans Am incalzate dalla ritmica rocciosa e cadenzate da un synth à la 8bit.
“No more problems” calca invece la mano sull’anima prog, in particolare nella parti vocali e negli stacchi serrati, che si aprono improvvisamente in epiche e solenni melodie.
Occhieggiano di nuovo al prog ma in salsa Residents (uno stile già omaggiato in copertina) con “A cry in the night” , per capitolare di nuovo più “diritti” e rock nel finale con “Bad Games” , dove si sentono profumi di Brainiac in chiave space.
Tanto materiale concentrato in poco più di venti minuti e pubblicato in fresco vinile nero con copertina serigrafata a mano per coloro che riusciranno ad aggiudicarsi una delle trecento copie numerate, e per tutti in free download.

Credits

Quasiviri is Roberto Rizzo on synth, Chet Martino on eight string bass, André Arraiz-Rivas on drums. All of them on vocals.
Recorded in December 2011 at GiBulgaro. Mastered in January 2012 at Carpaccio Studio. Released in April 2012 by Wallace Records, To Lose La Track and Megaplomb. Distribution Audioglobe.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati