Radio Carnera - Ascolta e Testo Lyrics 993

Brano

00:00
 
00:00

Testo della canzone

In quella stanza era lo specchio il problema
entrando desiderava già di uscire
ed era solo un piccolo mendicante
Fin dal primo mattino il guardiano lo fissava
ma conosceva già la verità del palazzo
e davanti allo specchio decideva sul sangue di lei
e si sdraiava sul letto fissando il soffitto
e canticchiava un ritmo blues...
era solo occhi blu che non sapevano più parlare
e quei diritti su di voi e la vendetta su di noi
Esistere senza identità
fermando ogni orologio su ogni parola
desiderava solo di essere ascoltato
Gli legarono le mani leggendogli i diritti
e anche in un gesto estremo
restava preoccupato di quello specchio
e sorrideva oltre la rampa di scale
mentre tutti lo fissavano come Dio del male
e il suo corpo sentiva il vento e il suo corpo sentiva il caldo
era solo occhi blu che non sapevano più parlare
e quei diritti su di voi e la vendetta su di noi
Volle solo togliersi le scarpe e nessun altro desiderio
era il suo compleanno, l'ultimo di un lungo conteggio
finalmente felice di essere riconosciuto
senza età e senza nome
scomparve oltre il destino della nostra polvere
era solo occhi blu che non sapevano più parlare
e quei diritti su di voi e la vendetta su di noi

Album che contiene 993

album Cuore di Cane - Radio CarneraCuore di Cane
2015 - Indie, Blues
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati