Leggi la recensione

Descrizione a cura della band

L'universo dei THE RAMBO è un centrifugato di furia cieca, teatro del macabro, commedia nera, nonsense, nevrosi e rito voodoo che fan da sfondo ad un corrosivo taglia-e-cuci di punk sgangherato, noise storpio, blues malandato, no wave lancinante, hardcore feroce, country spastico e psichedelia cavernicola.
Con l'aggiungersi della seconda chitarra alla line-up precedente di duo voce/chitarra e batteria, il sound è più colorato, più completo e più potente, mantenendo la ruvidezza e la visceralità che ha sempre caratterizzato la band.
"The Past Devours Everything", è stato registrato con la partecipazione di Nicola Manzan, Paolo Cantù, Mattia Dosi, Roberto Rizzo, Federico Ciappini.
THE RAMBO
Marsala: voci, chitarre, sampler, basso
Capa: chitarre, cori
Bang: batteria, cori

Credits

Nicola Manzan (Bologna Violenta, Il Teatro degli Orrori, MezzoSangue...): violino
Paolo Cantù (Makhno, A Short Apnea, Six Minutes War Madness...): clarinetto
Mattia Dosi (X-Mary, Uomoman, Yokotobigeri): sintetizzatore
Roberto Rizzo (Quasiviri, R.U.N.I.): sintetizzatore
Federico Ciappini (Six Minutes War Madness): voci

Registrato, mixato e masterizzato da Fabio Intraina al "Trai Studio" (Inzago) a maggio 2018.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati