Leggi la recensione

Descrizione a cura della band

“Stato di Incoerenza” è un album di cantautorato italiano intimistico come la title track Stato di Incoerenza e Pescatori di Sentenze; dalle chiare radici rock (Vendimi i Tuoi Anni e Giorni Da Vendere); senza tralasciare l’acustico (Sotto Le Bombe Di Dresda e If You Really Want), il pop/dance di Sweet The World Without You, il funk/jazz (Feel Your Self), la psicadelia e il progressive di Nevica (Per comodità).

Credits

Batteria: Christian Merlo, Luca Pizzuto
Basso: Andrea "Jecks" Lorenzi, Max Mattis,
Chitarre: Emanuele Rossi, Andrea Vanasco,
Tastiera: Edoardo Tavanti
Pianoforte: Gianni Martini, Alex Cosentino
Violoncello: Mariano Dapor
Arpa Celtica: Claudia Murachelli
Tromba: Martino Biancheri
Sax: Valeria Grani
Percussioni, Synth, Moog, Batteria Elettronica, Effetti Audio Vari: Claudio "KeYo" Ognibene
Voce, Chitarre, Basso, Tastiera, Pianoforte, Armonica Ukulele, Synth Bass, Percussioni, Batteria Elettronica: Ramon Gabardi

Ideato, prodotto, realizzato e arrangiato da: Ramon Gabardi
Con la collaborazione di: Claudio "KeYo" Ognibene
Registrato, mixato e masterizzato negli studi del "MakoBomboClan" di Ventimiglia (Im) da Claudio "KeYo" Ognibene

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati