RANCORE & Dj MYKE - Ascolta e Testo Lyrics Il Giorno Che Non C'è (feat. Max Zanotti

Testo della canzone

Rit. (Max Zanotti)



Se fossi il re/

di un giorno che non c’e'/

mi trasformerei, in un albero/

e ti proteggerei/



(Rancore)

Con le braccia tese al sole/

con le gambe ferme e sole/

ho le foglie stese al sole/

le radici ferme e sole/

con le braccia tese al sole/

con le gambe ferme e sole/

ho le foglie stese al sole/

le radici ferme…



Strofa#1(Rancore)

Per quanto io mio polline balla col vento portando i miei frutti altrove/ ci sono radici che crescono in punti del mondo in cui neanche ci piove/ tu sei la piu’ bella tra tutte le chiome/ vestita da un edera/ che parassita si accellera/ e mette radici, sulle tue radici, ed eccetera, eccetera, eccetera/ e come? ogni pianta riporta un nome/ perche’ l’uomo si basa su una divisione che svolge in base a ogni forma e ad ogni funzione/ una piccola fetta e’ una grande porzione per tante persone/ se il polline mio e se la chioma che hai te/ poi saranno ricetta per una pozione tu avrai l’impressione che/



Rit. (Max Zanottti)



Se fossi il re/

di un giorno che non c’e'/

mi trasformerei, in un albero/

e ti proteggerei/

se fossi il re, di mondo che non e’/

come questa verde, semplicita’/

che respira anche per te..



Strofa#2 (Rancore)

Ti uccidero’ all’alba, come una ninfa/ e torno col corpo che puzza di linfa/ poi a un certo punto, i raggi finiscono/ l’anima e’ luce, il resto pulviscolo/ scarafaggi nei fossi/ i muretti son pieni di ragnetti rossi/ gli insetti li schiacci se corri / ma se acciacchi i lacci ti accorgi/ su quelli ti appoggi/ oggi/ non mi sento buono nel male/ non ho favole da raccontare/ e se tendo la testa in alto vedo col vento la pioggia che sale/ ma il cielo puo’ piangere quanto gli pare/ ci sono le nuvole in fondo al mio mare/ le cupole bucano il cielo/ le stelle che cadono sanno di sale/



Rit. (Max Zanotti)



Se fossi il re/

di un giorno che non c’e'/

mi trasformerei, in un albero/

e ti proteggerei/

se fossi il re, di mondo che non e’/

come questa verde, semplicita’/

che respira anche per te



(Rancore)

Con le braccia tese al sole/ sole

con le gambe ferme e sole/ sole

ho le foglie stese al sole/ sole

le radici ferme e sole/ sole

con le braccia tese al sole/ sole

con le gambe ferme e sole/ sole

ho le foglie stese al sole/ sole

le radici ferme e sole/

I rovi ti avvinghiano vivi i rami hanno lunghe mani che stringono fiori/

i rovi ti avvinghiano vivi i rami hanno lunghe mani che stringono fiori/

lo dicono gli alberi sezionati/ che questo pianeta e’ a piani, strati/

e dentro quegli alberi sezionati/ l’interno del mondo in cui ci hanno incastrati..



Rit. (Max Zanotti + Rancore)

Se fossi il re/

di un giorno che non c’e'/

mi trasformerei, in un albero/

e ti proteggerei/

se fossi il re, di mondo che non e’/

come questa verde, semplicita’/

che respira anche per te

Se fossi il re/

di un giorno che non c’e'/

mi trasformerei, in un albero/

e ti proteggerei/

se fossi il re, di mondo che non e’/

come questa verde, semplicita’/

che respira anche per te

(Con le braccia tese al sole/ sole

con le gambe ferme e sole/ sole

ho le foglie stese al sole/ sole

le radici ferme e sole/ sole

con le braccia tese al sole/ sole

con le gambe ferme e sole/ sole

ho le foglie stese al sole/ sole

le radici ferme e sole)

Album che contiene Il Giorno Che Non C'è (feat. Max Zanotti

album Silenzio (instrumental) - RANCORE & Dj MYKESilenzio (instrumental)
2012 - Hip-Hop
Vai all'album

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati