17/05/2001 di ROST

Dacs diciamo che è il produttore e art director di questa compila che ha raccolto per tutta Italia alcuni MC's, in certi casi producendoli e in altri mixando e organizzando una buona scena di emergenti e talvolta pure talentuosi MC's...tutti uniti sotto la SAKRO BEAT RECORDS. Nel complesso il prodotto gira bene nel cd-player anche se alcuni pezzi risultano un po' poco curati, credo che sia la struttura dell'mcing che in alcuni casi lascia davvero trasparire una certa inesperienza. E' difficile però parlare di una copilation di molti artisti cercando di trarre un'unica conclusione, quindi cercherò di fare un accenno pezzo per pezzo...o quasi. "La grande fuga"(LENNY) nel complesso mi piace, Lenny canta bene e il testo non è male; Il beat è incisivo anche se poco originale il giro di piano... "Senza limiti"(RUIDO FIT PROD) non mi piace molto il testo ed è una pura questione di gusto, ma questo tipo di style di rappare non mi convince, la base invece lascia trasparire spunti interessanti, un bel giro ben strutturato. "Tracce" (LUDRA)...in questo caso l'MCing non gira molto bene, la metrica non è precisa e stride sul beat troppo elettronico e difficile... c'è un po' da lavorare. "La fazione"...(KOMBATTIVI) diciamo che sanno cantare sentono il beat e strutturano bene le metriche ma questo stile cupo da post-apocalisse tipico _non capisco perchè_ di molti MC's, non mi è mai piaciuto e credo non mi piacerà mai. "Una serie di cose serie"(L-MARE) ecco! questo credo sia un bel pezzo, il tipo sa rappare, ha uno stile proprio e originale, belle rime, chiude bene e precisamente ogni giro di un basso, tra l'altro...veramente incisivo; anche la base mi piace e ad alto volume tira proprio fuori belle cose. Complimenti. "Fantasia finale" (KIOSKO) un'altro esempio di quello stile apocalittico di cui parlavo prima, non si capisce bene di cosa si parli e tocca di fare i numeri per far calzare certi concetti troppo macchinosi nei beat di un pezzo rap.... non so si tratta di scelte, a voi. "Nel nome di chi..."(MAMATE) un prodotto innovativo, sia nel modo in cui è interpretato e scritto il pezzo e nella struttura di casse e rullanti, bello anche il loop anche se siamo al limite del crossover ma ve bene, ci sta. Queste erano alcune delle tracce presenti nella compilation di Dacs, che ha mixato devo dire in modo molto professionale questo lavoro, da sentire inoltre il remix di "Più potemte" di MALAISA che SacroBeat ha lavorato in modo molto originale.... il resto delle tracce presenteno spunti interessanti o risultati poco convincenti, ma nel complesso credo che questo progetto possa dare una buona visione di ciò che sta succedendo nello stivale. Per avere la compila contattate DACS.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati