< PRECEDENTE <
album s/t VOV

recensione VOV s/t

2010 - Rock, Pop, Alternativo

RECENSIONE
09/06/2010

Nuovo disco autoprodotto per la band piemontese imperniata sulle figure di Davide Arneodo (violinista dei Marlene Kuntz) e Marta Mattalia, reduce da esperienze teatrali e studi di canto moderno.

I titoli del disco sono altrettanti manifesti del contrasto tout court, tra giochi linguistici e figure dicotomiche. L'opener "Marta è Morta su Marte" caldeggia le atmosfere goth tanto care a blasonate band come Arcade Fire - o i nostrani e altrettanto bravi The Please. "Pieni di Niente" è una corale e antemica celebrazione, che potrebbe ricordare i primi Low, se non fosse per una voce pericolosamente sovraesposta e singhiozzante. Poderosa la sezione ritmica, per un brano dall'allure sinfonico. L'acusticissima "Essere Umano" ricalca panorami nazionali piuttosto consumati, tra Carmen Consoli e una vena lirica che ci ricorda derive decisamente più indie - Marlene Kuntz, ça va sans dire, su tutti.

Malinconico e un po' velleitario, nonostante le nobili forze messe in campo, il lavoro suona dignitoso, ma tendenzialmente superfluo. Un side project. Niente di più, niente di meno. Il disco è prodotto in tiratura limitata (500 copie autografate) con tavole grafiche corrispondenti alle tracce al suo interno.

Tracklist

Ascolta su: Apple Music Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
    > PROSSIMA >
    Pannello

    TOP IT

    La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

    vedi tutti

    La musica più nuova

    Singoli e album degli utenti, in ordine di caricamento

    vedi tutti
    Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani