Egoricarica Egoricarica 1999 - Rock, Pop

precedente precedente

Nel momento in cui ho ricevuto il materiale degli Egoricarica sono rimasto piacevolmente stupito: cd con copertina molto carina, testi stampati e impaginati, biografia del gruppo, fotografie veramente molto belle, una dettagliatissima rassegna stampa e, addirittura, la cronologia dei concerti della anno 2000! Raramente mi e’ capitato di imbattermi in un gruppo così efficiente e professionale!

La storia di questo gruppo di Spoleto (PG) ha inizio nel gennaio 1996; prima la trafila come cover band (diventando uno tra i nomi più conosciuti del centro-Italia) e poi, pian piano, la composizione di brani propri che li ha portati a calcare anche palcoscenici prestigiosi.

Ma nella sostanza che musica fanno gli Egoricarica? Loro la definiscono “bit-pop”, e secondo me calza a pennello: un pop con varie incursioni elettroniche ma anche con una spruzzata di rock, disco e funky. Un genere molto fresco e orecchiabile, che ascolto dopo ascolto scende in profondità. Se infatti al primo ascolto ho trovato questo disco troppo “leggero” per i miei gusti, risentendolo in seguito mi ha lentamente conquistato.

Anche per i testi, come per la musica, serve far girare alcune volte il dischetto nel lettore per riuscire ad entrare nel mondo degli Egoricarica; quando però ci riuscirete, avrete di che divertirvi. E qui penso a un pezzo come “Hollywood party “, un viaggio all’interno del mondo patinato del cinema con molte immagini veramente efficaci.

In definitiva un gruppo da seguire attentamente, anche perché credo possa ancora migliorare.

---
La recensione Egoricarica di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2001-10-05 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia