< PRECEDENTE <
album La fine del freddo Lalène

recensione Lalène La fine del freddo

2011 - Rock, Alternativo

RECENSIONE
15/12/2011

Paradossalmente, così tanti cambi di registro tutti insieme, per giunta sovraccaricati da un nevrastenico cortocircuito lirico, potrebbero quasi infastidire ad un primo ascolto e dare l'impressione di un'autoproduzione piuttosto pretenziosa e discontinua.

Invece tutto prende la giusta forma (e sostanza) via via che gli ascolti si affastellano. "La fine del freddo", alla fine dei conti, rimane coi piedi per terra, utilizzando artigianalmente l'attitudine punk a mo' di detonatore, per innescare una catena prolungata di microesplosioni soniche di schizofrenica musicalità: curvature post-rock, riff proto-sabbathiani, irruenza grunge, convulsioni post-punk, scintille psichedeliche e provvidenziali respiri acustici danno voce alle drastiche prese di posizione e agli ermetici proclami di Edoardo Gandini.

"Sorella forbice", "Excort" e "Eceneandiamopestandociipiedi" rendono grazia da sole a questo esordio che, per autorevolezza e perizia tecnica, oltrepassa la mera autoproduzione.

Tracklist

Ascolta su: Apple Music Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
    > PROSSIMA >
    Pannello

    TOP IT

    La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

    vedi tutti

    La musica più nuova

    Singoli e album degli utenti, in ordine di caricamento

    vedi tutti
    Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani