South vinyl South Vinyl - Riscaldamento [Demo] 2010 - Hip-Hop

precedente precedente

Esiste un livello di accettabilità nell'hip hop italiano odierno che testimonia, da un lato, il buono stato di salute di cui gode il genere, dall'altro la maggiore diffusione di stili di scrittura e tecniche produttive, competitive anche nel mercato internazionale (vedi per esempio le collaborazioni di Fabio Musta con nomi importanti dell'underground americano come Jeru The Damaja, Akrobatik e Guilty Simpson).

Sotto questo livello si imporrebbe dunque una distinzione fra casi da Cinico TV come quelli tratteggiati dal buon Enrico Piazza negli articoli "Più reale del vero" (parte 1 e parte 2) e casi, meno freak eppure altrettanto imbarazzanti, come quello della crew (da quanto tempo quella parola!) South Vinyl, impegnata a snocciolare uno zoppicante flow molto J-Ax ubriaco circa 1996 ("Ho perso") – abbondantemente condito con una bella dose di rime in -are e -ato – sopra a malandati beat ammerigani circa voglio-ma-non-posso – abbondantemente conditi con una bella dose di piano midi, archi, chitarre e campionamenti funk. Dico, si imporrebbe una distinzione, se non fosse che il risultato tutto sommato è lo stesso: le "Palle" che l'ascoltatore medio si fa nel sorbirsi questi scalcinati scimmiottamenti.

---
La recensione South Vinyl - Riscaldamento [Demo] di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2011-11-02 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia