album Everything changes - Ndckaos

Ndckaos Everything changes


2002 - Rock, Elettronico, Alternativo

Ndckaos
Foto
0
Video
0
Concerti
0
06/01/2002

Pensavo – anche grazie a conoscenti che ben mi avevano raccontato – che la Puglia fosse solo una regione a base di reggae, latino americano e canzoni da ballare magari in qualche spiaggia al ritmo di djembè. E invece: dalla Puglia con furore (funk).

Si autodefiniscono hard-rock, questi Ndckaos, e non so se prenderli sul serio o interpretare in senso lato. Leggo poi le influenze che citano nelle loro note biografiche: Senser, Primus, Brassy, Orgy, Primal Scream, Fat boy Slim. E rifletto.

Le influenze, in effetti, sono proprio quelle: vigore funky contaminato con l’elettronica, inserito fra loop e riff di chitarra, che si completano con un voce sensuale e una sezione ritmica trascinante (ecco, forse, a cosa si riconduce l’hard dell’autodefinizione). Ma i ragazzi non usano nè hard né tantomeno rock, ma semplicemente dance. Una dance da intendersi non nell’accezione negativa - come la maggior parte di voi può magari immaginare -, ma della musica che viaggia in alcuni casi ad un sacco di battiti al minuto, senza piroettarsi però in sostanziali sperimentazioni: solo canzoni nella loro più classica interpretazione, seppur con suoni un po’ diversi.

E citiamo allora “Nebula”, una psico-intro che tanto piace un po’ a tutti i gruppi (i Pink Floyd giacciono un po’ in tutti noi), “Prayer to motherfog”, eclettica canzone venata di dark, pop e hip-hop, “Touch of a secret love(r)”, una melodica canzone dance con dei bei cambi di ritmo e influenze rock - seventies, e la magnifica ghost track, che accende un piacevolissimo barlume di speranza perché dotata di un forte carisma e di una grande sperimentazione che lambisce un convulsione allucinogena. E l’ultima traccia mi ispira un solo grande consiglio: proseguite da dove questo disco chiude. Allora sì che la Puglia, con i suoi ritmi da ballare, verrà completamente eliminata dalle vostre referenze. Senza pudore, senza confronti e, soprattutto senza rimorsi.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati