14/10/2011

Mi trovo per le mani il nuovo lavoro degli Speedliner, giovane band capitanata da Matthew Zak (già nei The Oranges). Il loro disco ha sonorità d'oltremanica, c'è la new wave come il brit-pop. Con la triade "Enemy", "I hate you" e "Love is warmgun" si parte con suoni più elettronici, quasi synth pop. Poi arriva il rock, "Change" e "My doll" gli episodi migliori su questo fronte. La qualità della registrazione è ottima, ma stupisce soprattutto il livello di scrittura: questi ragazzi suonano insieme da poco più di un anno, ma questo sembra il lavoro di una band ben più longeva. In sostanza "When the light begins to fade" è un lavoro maturo, che si fa ascoltare e riascoltare con piacere. Teneteli d'occhio.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati