< PRECEDENTE <
RECENSIONE
18/08/2011

Ammetto di essere in difficoltà quando mi tocca recensire dischi come questo dei Planet Brain. Perché si tratta di lavori oggettivamente belli (anche molto) ma che difettano di personalità. Ed è un peccato, perché - esplicitiamolo subito - i Muse è da un pezzo che non scrivono canzoni così convincenti. Che poi, a voler vedere il lato positivo, con 6 brani del genere potrebbe succedere che in UK se qualche dj di "peso" si innamorasse della loro musica, questi 3 ragazzi avrebbero tutto il diritto di spernacchiarci, additandoci come puri e semplici critichini. Ma a conti fatti hanno già vinto loro, visto e considerato che l'ep viene pubblicato da una piccola etichetta inglese (la Function), e ciò significa che nella cosiddetta terra d'Albione qualcuno crede già nei Planet Brain (fin dal disco precedente in realtà).

"Forecast" è un'opera dai contorni netti, dove nulla è lasciato al caso e dove sono ovviamente le chitarre a ricoprire il ruolo da protagonista, anche se la voce (e i falsetti) di Marcello Batelli giocano un ruolo atrettanto fondamentale. E poi ci sono le canzoni, quasi sempre tiratissime e costantemente in bilico tra la poesia di Jeff Buckley e le esplosioni sonore dei Muse; in più metteteci un brillante lavoro in fase di produzione dei suoni a cura sia di Giulio Favero degli One Dimensional Man, che di Fabio De Min dei Non Voglio Che Clara, a completare il quadro - anche se la curiosità di colui che scrive è relativa a cosa avrebbe potuto tirar fuori da dietro il banco un nome come quello di John Leckie, tanto per dire. Ma a questo punto il classico gioco dei "se" lascia il tempo che trova e manca solo di vederli in azione su un palco; se in quel contesto sapranno dimostrare che quanto registrato in studio è farina del loro sacco, allora meritano quantomeno una citazione nei poll di fine anno.

Voi, intanto, gratificateli almeno di un ascolto, perché se il genere vi è familiare è molto probabile che vi innamoriate di loro...

Tracklist

Ascolta su: Apple Music Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00
Commenti (6)
Carica commenti più vecchi
  • Face(the)Fact 18/08/2011 ore 18:41

    concordo con cesare, vogliamo sentire qualcosa! :D

    > rispondi a @panzerfaust
  • Lavorare Stanca 18/08/2011 ore 19:20

    uno streaming del disco si trova intanto qui:
    http://soundcloud.com/lavorarestancalabel




    (Messaggio editato da lavorarestanca il 18/08/2011 19:21:06)

    > rispondi a @lavorarestanca
  • planet 19/08/2011 ore 15:24

    Et voilà - mp3 caricati.

    > rispondi a @planet
  • Cesar P. 20/08/2011 ore 15:13

    Grazie!

    > rispondi a @cesareparmiggiani
  • ISOLE DI CERAMICA 23/08/2011 ore 14:39

    Che razza di disco!!!:)

    > rispondi a @isolediceramica
Aggiungi un commento:

ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
> PROSSIMA >
Pannello

TOP IT

La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

vedi tutti

La musica più nuova

Singoli e album degli utenti, in ordine di caricamento

vedi tutti
Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani