< PRECEDENTE <
album I fantasmi baciali - Divanofobia

recensione Divanofobia I fantasmi baciali

Audioglobe 2013 - Rock, Pop, Alternativo

RECENSIONE
18/06/2013

Forse l’unica cosa che manca ai Divanofobia è un po’ di leggerezza. Anche se, sinceramente, non se ne sente il bisogno. “I fantasmi baciali” è musica drammatica e adulta, qualcosa che può immaginare solo chi ha già imparato a memoria tutte le lezioni della vita. È un minestrone dagli ingredienti comuni ma dal sapore interessante, a tratti gustoso: ci sono dentro i vocalizzi flautati de Le Vibrazioni, la poetica delle piccole cose di Dimartino, certe schitarrate ben irreggimentate che sembrano provenire dal secondo tempo dei Marlene Kuntz, quello con meno rabbia e più eleganza. I Divanofobia amano inoltre cambiare umore all’interno dello stesso brano (le improvvise ripartenze rock de “L’eremo”) e si concedono qualche fuga in avanti verso esperimenti curiosi ma riusciti (l’evocazione sudamericana di “Compagna con figli”). “I fantasmi baciali”, in definitiva, è un buon disco per una band che ha ancora ampi margini di crescita.

Tracklist

Ascolta su: Apple Music Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
    > PROSSIMA >
    Pannello

    TOP IT

    La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

    vedi tutti

    ULTIMI ALBUM

    Gli ultimi album con ascolti caricati dagli utenti.

    vedi tutti
    Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani