< PRECEDENTE <
album Luminescenza - Migaso

recensione Migaso Luminescenza

2013 - Rock, Electro, Pop rock

RECENSIONE
14/01/2015

Se già dalle prime note di "Luminescenza" avete la sensazione di esser tornati agli anni '60, è perché quel cantato italiano deliziosamente contaminato dal francese ricorda i tempi in cui artisti di tutte le nazionalità incidevano i propri pezzi nella nostra lingua, con un risultato esotico quasi sempre delizioso. Per i Migaso succede lo stesso: nonostante il nome, Antonio Martino nasce in Francia conservando però un contatto direttissimo con le sue radici calabresi che lo portano, estate dopo estate, a conoscere ed esplorare il rock e il blues, oltre che il folklore calabrese. Sono proprio queste le influenze che, molti anni dopo, confluiscono in "Luminescenza", l'ultimo album suonato e registrato con l'aiuto di musicisti francesi che diventano i suoi "banditi". Siamo dalle parti di un rock più che classico, con moltissimi riff e una batteria energica che sorregge la vera protagonista del disco, una chitarra elettrica onnipresente che spazia con facilità dal prog al blues. Un lavoro che rimane saldamente ancorato alla tradizione, e che proprio per questo non piacerà a quanti sono sempre in cerca di nuove sonorità.

Tracklist

00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    > PROSSIMA >