Marco Catani Zona di Conforto 2013 - Pop

Disco in evidenzaZona di Conforto precedente precedente

L'esordio solista del cantante dei Carpacho è una canzone pop rassicurante e precisa

È un dato di fatto che i Carpacho siano una delle band italiane ad aver raccolto meno rispetto a quanto avrebbe meritato. Dischi super-pop, melodie e testi che funzionano. Eppure nessuna esplosione.

Marco Catani è il cantante dei Carpacho e il suo primo pezzo solista va in scia a quanto espresso dalla band, un po’ come accaduto con Mezzala e i Numero6. Lo stile è quello, fatto di linee vocali vincenti, elettronica che si ferma un passo prima di imporsi e la sensazione che da un istante all’altro tutto possa aprirsi.

“Zona di conforto” in fondo si presenta in maniera esauriente già con il titolo: è qualcosa di familiare, di rassicurante. È una bella canzone pop, una di quelle che Catani scrive da anni per i Carpacho. Perché sì, è vero: “siamo mattine spettinate, siamo piccoli malanni che che ritornano alla prima umidità”.

---
La recensione Zona di Conforto di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2014-01-29 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia