27/02/2014

Suoni indie rock ed elettronici, un pò di new wave, qualche elemento pop: ascoltando questo "Not Necessarily Alive" è chiaro lo scopo della band di voler condensare vari stili e vari generi in un'unica proposta. I riferimenti ad una certa scena rock, The Killers e Jet in primis, sono quelli che emergono con più forza, ben chiari e ben miscelati nel sound della band. Sulla carta è un bell'esperimento, i brani sono ben arrangiati e ben suonati ma il tentativo di fondere tanti generi crea una inevitabile doppia identità, ti basta uno skip e credi di ascoltare già un altro gruppo.

L'album si apre con "Telling You", primo singolo molto energico e con un ritornello piuttosto trascinante. Si prosegue con "Carol" in cui il basso crea un bel tappeto a una melodia quasi pop, a mio avviso uno dei brani più validi di questo lavoro. La title track ci riporta in ambito indie rock, così come "Sand in my Hands" e "Can We Escape Tonight". "Harmony" merita un discorso a parte, il brano è molto interessante, bella la melodia e ottimo l'arrangiamento: qui l'idea di miscelare più correnti musicali riesce inaspettatamente naturale, sicura e convincente.

Per essere il primo lavoro riesce a far incuriosire chi è all'ascolto. Certo il suono va rondato, la pronuncia allenata e il songwriting può svilupparsi verso linee più personali. E' una buona partenza, con questi presupposti si può ben sperare.

Commenti (7)

Carica commenti più vecchi
  • Fern 27/02/2014 ore 13:37 @Fern

    Fico! Le mie preferite: Sand in my hands e NNA

  • Dario Morgia 27/02/2014 ore 13:53 @TheQs

    grazie raga :)

  • Monica Palummieri 03/03/2014 ore 14:32 @monica.palummieri

    Questo Ep è emozionante e mi capita molto spesso di canticchiare le canzoni . La mia preferita è senza dubbio Carol . Avrò ascoltato e visto il video Can we escape tonight tantissime volte per la carica che mi da ( e infatti è anche la mia suoneria dello smarthphone ) . Consiglio a tutti vi andarli a sentire dal vivo perchè meritano . Sono curiosa di vedere cosa riusciranno a combinare in futuro .

  • Francesca Romana Sessa 03/03/2014 ore 19:34 @francesca.r.sessa

    Ragazzi siete fortissimi. ..ci pice tanto la vostra musica

  • Giulia Palummieri 04/03/2014 ore 01:41 @giuliapalummieri

    Bravi ragazzi! con questo nuovo Ep avete dimostrato di aver fatto un ulteriore passo verso il centro del bersaglio, riuscendo a mantenere un'impronta personale (vedi sopratutto alcuni spunti d'autore) pur spaziando nei meandri di un sound catchy e trascinante che punta al mainstream.

    Vi auguro di macinare ancora tanti chilometri e di consumare i palchi in giro per l'Italia e, perché no, anche un po' più in là.

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati