AntiteQ Trilatera EP 2014 - Elettronica, IDM

Disco in evidenzaTrilatera EP precedente precedente

Visione sonora lungimirante e techno aggressiva. Una cosa di livello, insomma.

Dritti su “Astral Path”. Quello potrebbe essere davvero un sentiero musicalmente interessante per il milanese AntiteQ che dopo vari passaggi interessanti fra i quali l'ottimo "AIQ" (che recensivamo qui) e la creazione del moniker Daemon Tapes (con il quale ha allargato la sua già ampia visione sonora a oscuri territori techno circa Planetary Assault Systems), torna con un Ep di tre tracce per la romana Concrete Records, sempre da tenere sotto orecchio. “Astral Path” infatti è idealmente l'unione delle vibranti sonorità del progetto AntiteQ, di matrice post-dubstep, con le costruzioni ritmiche di Daemon Tapes. Un lavoro che non può che far venire in mente Four Tet e le tracce più muscolari di Moderat. Una cosa di livello insomma che si staglia sopra agli altri brani del lotto, “Urania” e “Witch Hunt”, più pigramente seduti sugli ormai stanchi dettami estetico-compositivi della bass music più celebrale.

---
La recensione Trilatera EP di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2014-05-16 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia