17/09/2014

“Sarà” è il primo ep degli Assafà e basta un solo ascolto per sperare che la band non si fermi qui: non solo per gli obiettivi nobili a scopo benefico (i proventi andranno a finanziare progetti di beneficenza) ma per l'entusiasmo che trapela già da questi tre brani. “Il coraggio del fiore” apre le danze con un testo profondo e ricco di significato, con  musiche coinvolgenti e ritmate. La musica d’autore si sposa con quella popolare ne “Il paradiso in me” fino a toccare l’apice con “Di ritorno (La commedia)”. L’ultimo brano è un omaggio alla “Divina Commedia” di Dante, e ne riprende l’ultimo verso del “Paradiso”, l’amor che move il sole e l’altre stelle - e sicuramente gli Assafà muovono bene la penna quando si tratta di scrivere qualcosa che vada dritto al cuore.
I testi di “Sarà” fanno riflettere e a modo loro rappresentano delle piccole lezioni di vita. Le musiche sono buone, il ritmo è incalzante e trascina immediatamente. La voce del gruppo non è esattamente eccellente, ma si addice a quello che definirei un cantautorato divertente e non pretenzioso.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati