12/11/2014

Nati da un'idea di Matteo Mancini e Giulio Catarinelli (rispettivamente frontman e bassista del gruppo), i Quiver with joy confrontano la propria maturazione artistica approcciando la prima prova studio: il risultato è un EP omonimo prodotto in totale filosofia Do It Yourself.
Quattro tracce per un quarto d'ora d'ascolto: le influenze musicali dei quattro umbri sono riconducibili all'art rock, musica quasi totalmente strumentale dove a farla da padrone sono le chitarre che si rincorrono e le potenti ritmiche su cui si fonda ogni brano. Il risultato è tutt'altro che insufficiente: i Quiver with joy disegnano tessiture melodiche evocative e la presenza dei cori (centillinati e proposti solo quando necessario) completa una proposta musicale giovane ma capace di ammiccare l'ascoltatore. La prima prova studio del gruppo di Foligno strizza l'occhio al mondo delle colonne sonore reinterpretando con personalità il genere; quattro tracce sostanzialmente convincenti a cui dovrà far seguito, necessariamente, una prova sulla lunga distanza.

---
La recensione Quiver With Joy - Recensione - Quiver With Joy EP di Giandomenico Piccolo è apparsa su Rockit.it il 25/08/2019

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati