09/12/2014

Il lavoro de l'Orizzonte degli eventi con una formazione rinnovata di parte degli elementi porta, quest'autunno, ad un'uscita discografica: il risultato è "Adrenocromo", ep autoprodotto composto da quattro tracce inedite. Venti minuti di ascolto sotto il segno del rock: le caratteristiche principali della band lombarda sono da ricondurre nelle sonorità aggressive che, tuttavia, non perdono la canonica struttura pop-rock fatta di strofe tenui e ritornelli più acidi; i pattern sonori sono robusti e ben eseguiti, con arpeggi psichedelici e ritmiche d'impatto. Lo stesso mordente del comparto stumentale è rintracciabile nei testi e nel cantato di Mago: il frontman del gruppo sostiene con efficacia l'operato in studio e brani come “Credi” e “Adrenocromo”, disegnano il manifesto artistico dei cinque musicisti. Un assaggio che evita scivoloni clamorosi: l'Orizzonte degli eventi chiude il 2014 con una prova studio che naviga nelle tranquille acque della sufficienza; rimandiamo, fiduciosi, un giudizio pieno in attesa di registrazioni più corpose.

---
La recensione Orizzonte degli eventi - Recensione - Adrenocromo di Giandomenico Piccolo è apparsa su Rockit.it il 22/07/2019

Tracklist

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati