Kerosene Lunedi mattina 2003 - Rock, Alternativo, Acustico

Lunedi mattina precedente precedente

I Kerosene amano gli amplificatori valvolari.

Potrebbe essere il riassunto più adatto di "lunedì mattina" il primo lavoro in studio che Alberto Firpo, Alessandro De Venuto e Matteo Valenti hanno partorito nel 2002.

Parola chiave? Grezzo.Grezzo e sporco, nel bene intendo.Un suono che esce nudo crudo così com'è, l'intesa più semplice tra una chitarra e un ampli senza alcun tipo di effettistica.

Così dopo aver ascoltato "senza mani" , il primo pezzo del disco, già si pregusta un viaggio alla riscoperta dei seventies più genuini e i ragazzi sembrano non deludere le aspettative nonostante qualche breve sasso lungo il percorso che rende la strada un po' difficoltosa e, devo dire, tutt'altro che lineare.

Le canzoni dell'album infatti sono apprezzabili singolarmente ma faticano ad amalgamarsi le una con le altre sia dal punto di vista lirico che musicale.

Si passa dal rock più puro ad un jazz che strizza l'occhio a Capossela (anche se il pianoforte e la voce di Vinicio sono un'altra cosa), da ironia e provocazione a patos e poesia persino forzati.

Insomma, sembra che i Nostri abbiano molte intuizioni ma che non riescano a dar loro un senso comune che le leghi insieme.

Le canzoni più efficaci sono comunque quelle rockeggianti come "Kerosene","Senza mani"e "Parte violenta" che tre l'altro ha (opinione del tutto personale) un testo niente male.

Un commento a parte per la traccia che dà il nome al disco: "lunedì mattina" è... bella e particolare. Nonostante l'ingenuità con cui palesa la sua originalità, il pezzo rimane in ogni modo il più "avanti" e testimonia il tentativo del gruppo di cercare soluzioni meno banali sia dal punto di vista vocale che strumentale.

Insomma speriamo che i Kerosene facciano un po' di chiarezza e comincino a lavorare insieme sul serio perchè sarebbe un peccato che tante idee adassero perdute o sprecate in progetti affrettati e fin troppo eterogenei.

La strada è quella giusta, basta percorrerla , magari lentamente e prendendo le giuste decisioni.

---
La recensione Lunedi mattina di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2003-10-19 00:00:00

COMMENTI (2)

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
  • utente0 15 anni Rispondi

    cmq bel nome!!

  • utente0 15 anni Rispondi

    secondo me son dei grandi