Mulai Something for Someone 2015 - Sperimentale, Elettronica, Alternativo

Disco in evidenzaSomething for Someone precedente precedente

Il tempo di battere le palpebre e vi ritroverete Mulai al Club2Club o in una Boiler Room. Spacca

Mulai è probabilmente uno degli artisti emergenti più convincenti che degli ultimi tempi. Un’elettronica che non si nasconde dietro ad aggettivi tipici dell’incertezza, quali “sperimentale” o “alternativa”, "Something for Someone" è un album compatto, deciso ed incisivo, sa cosa dare perché sa cosa ha da offrire.

Retaggio di un ascolto approfondito nel genere, Mulai ha studiato dai Crystal Castles, dai Postal Service, dai Notwist e dalla Morr Music tutta per fare in Italia quello che a Berlino e Londra accadeva già da dieci anni: la differenza. Momento quantomai prolifico per l’elettronica italiana, non ci sarebbe da sorprendersi se un giorno dovesse condividere il palco con i vari Populous, Go Dugong, Godblesscomputers e compagnia: l’apporto stilististico e musicale è personale, identificabile, riconoscibile.

C’è spessore, relax, cura nei dettagli e ricerca del suono, che per un artista emergente è già un traguardo incredibile. Se poi ci aggiungete che il tutto è straordinariamente convincente, beh allora "Something for Someone" si trasforma in un album impressionante, qualcosa di davvero speciale.

---
La recensione Something for Someone di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2015-12-29 10:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia