Banda RulliFrulli Cinquanta Urlanti 2016 - Rock, Alternativo, Ritmi

Disco in evidenzaCinquanta Urlanti precedente precedente

Una nuova tappa nel viaggio dei RulliFrulli, sempre all'insegna del vero senso della musica.

Qualche volta ci si dimentica di alcune cose molto semplici. Per esempio, che tolti tutti gli intellettualismi e le discussioni e i discorsi sui massimi sistemi estetici, il motivo fondamentale per cui si ascolta e si fa la musica, tutta la musica, è sostanzialmente quello di sentirsi bene: stare meglio quando si sta male, stare ancora meglio quando si sta già bene. E poi per non sentirsi soli, anche quando si fa da soli. Di tanto in tanto, a ricordarcene, ci pensano quelli della Banda Rulli Frulli, coi loro lavori che immancabilmente trasudano gioia di fare musica e stare insieme. E sempre con il loro di più, quello che li caratterizza e li eleva a qualcosa di diverso dal concetto di “banda di non professionisti che suonano con strumenti di recupero e si divertono”: la qualità. Anche al netto degli ospiti illustri (Luca Mai, Stefano Pilia, Bob Corn, Tre allegri ragazzi morti), che comunque arricchiscono non poco l'offerta, ciò che colpisce ogni volta ascoltando questi ragazzi è la facilità con cui non pensi più all'”operazione”, al “progetto”, e ti godi la buona musica di questi “cinquanta urlanti”, coinvolgente, animata dal mito del viaggio e dell'esplorazione, mossa da ritmi tribali e funky, dai battiti afro e afroamericani di “Assalto tribale” e “Wilson”, ma anche da atmosfere più “bianche”, oscure e nordiche come in “Linea d'ombra” oppure più solari e pop come in “Shake around the fool”.
In sintesi, quando parti coi Rulli Frulli succede questo: ti ricordi come fa stare bene la musica, ti dimentichi che sono “solo” ragazzi che suonano i coperchi le pentole, e pensi che tutte le bande fanno musica, poche fanno vera musica, tutte dovrebbero farla come loro.

---
La recensione Cinquanta Urlanti di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2016-04-14 10:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia