02/03/2017

Il viaggio di due amici, dalla Sicilia al Messico, alla scoperta di Chavela Vargas. “Un mondo raro” (che non è soltanto un album ma pure un romanzo a quattro mani) nasce dall’urgenza, intima e profonda, di raccontare, di portare alla luce una storia, un retaggio dolce e crudo fatto di una voce che attraversa il tempo con malia ranchera, con l’intensità selvaggia e naturale di una passione. Un tributo sincero, un atto d’amore e di fede nella bellezza, che regala grazia e avvicina a un’artista e alla sua vita iconica e battagliera.

Accompagnati dalle chitarre dei Macorinos, ovvero Juan Carlos Allende e Miguel Peña, cari a Chavela, Dimartino e Cammarata guidano versi e sentimenti attraverso l’oceano, li rendono propri senza perdere lo spirito ribelle e sciamanico, senza spezzare il legame con un’anima che rimane sempre al centro di questo disco. La tromba che sembra scia di un dolore infinito, le percussioni come fitte d’orgoglio mentre gli archi trasformano in preda, un pianoforte che è la memoria pulsante di un addio, e su tutto le corde pizzicate con leggerezza, come brevi carezze che concedono una pausa alla tensione amorosa.

Scorrono idealmente immagini di un passato lontanissimo, di tequila e di sangue vivo, di relazioni tormentate e finali tristi, di una donna che non si è mai arresa, mentre le voci camminano con lei in ogni brano, la abbracciano e sembrano dirle “è per te”: dalle atmosfere mariachi di “Croce di addio” e “Andiamo via” agli arpeggi sofferti di “Non tornerò”, da “Le cose semplici” e “Pensami” che rimandano alla tradizione cantautorale italiana, alla presa ruvida e misteriosa di “Verde luna” sfumata tra violini fino alla morbida poesia di “Un mondo raro”, ogni passo, ogni nota e ogni parola, sono uno splendido omaggio alla Vargas. Senza alcuna forzatura, senza scegliere vie più comode, ma col cuore semplice di chi ti dona un fiore: un vero atto d’amore che moltiplica i sentimenti e diffonde la bellezza.

---
La recensione Dimartino e Fabrizio Cammarata - Recensione - Un mondo raro di margherita g. di fiore è apparsa su Rockit.it il 21/07/2019

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati