< PRECEDENTE <
RECENSIONE
25/05/2007

È un disco leggero, scanzonato, ironico. Semplice, ma non facile. Perchè alle spalle di queste nove tracce non c’è una generica voglia di pop senza implicazione alcuna o un abbandono a scelte elementari e con poco quoziente qualitativo e intellettivo. Dueminutiemezzo, infatti, è dotato di un retroterra musicale (culturale?) dichiarato e sbandierato con orgoglio. Di fatto, è un disco beat con decenni di ritardo, animato da coretti surf e ibridato con la tradizione cantautorale più sghemba e meno rigorosa, sorta di rivisitazione inedita di canzoncine brevi e ritmate, capaci di racchiudere un’idea di fuga in quei centocinquantasecondi richiamati dal nome della band.

Fuga intesa come evasione da tutto ciò che significhi costrizione, con il pensiero rivolto esclusivamente al benessere personale, secondo un’ottica non di mero individualismo, ma di condivisione godereccia. Ecco quindi emergere una visione più che fricchettona, che raggiunge il proprio culmine in “Walkin’ in the desert”, il cui ritornello invoca l’accento americano di Shel Shapiro: “Ci siamo persi tra i granelli di sabbia / e non ci troviamo più / Abbiamo tutta l’estate per fare l’amore / e intanto we’re walkin’ in the desert”. Il sesso (libero e liberato), è tema che ritorna in diversi occasioni, tratteggiando ulteriormente un’idea di semplificazione da ogni sovrastruttura sociale e relazionale: nascono così i pezzi del disco, che, se riescono ad essere freschi ed estivi, mancano di un ritornello che possa incollarsi ad orecchie, mente e labbra (il più riuscito è quello appena citato). Si tratta del tratto distintivo dell’intero lavoro, più che gradevole ma non in grado di piazzare l’affondo che possa decretare il disco come un’operazione perfettamente riuscita. Ma in fondo è questione di non vitale importanza, perchè l’album suona fresco e divertente. E se ho capito qualcosa di questo disco, credo che questo fosse l’unico obiettivo di Dueminutiemezzo.

Tracklist

00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    > PROSSIMA >