< PRECEDENTE <
album Two Homes Danny Trent

recensione Danny Trent Two Homes

CD Baby / CD Baby 2018 - Strumentale, Country, Acustico

RECENSIONE
22/08/2018

Questo disco mi ha riportato indietro ai tempi in cui mi piaceva ascoltare e riascoltare la musica di John Fahey, Leo Kottke, Stefan Grossman, Jorma Kaukonen, John Renbourn, John Martin, tutti assi della chitarra acustica e padroni di una tecnica esecutiva molto utilizzata nella musica anglosassone fondata sull'uso pressoché esclusivo delle dita (cioè senza plettro) per pizzicare le corde: quella del fingerpicking.
Danny Trent è al disco d'esordio dedicato interamente, appunto, al fingerpicking. Italiano di Bari, diplomato in chitarra classica presso il Conservatorio della sua città, Trent dimostra di avere una tecnica chitarristica di tutto rispetto e la sua musica, carica di suggestioni, appare gradevolissima all'ascolto. "Two homes", questo il titolo del disco, ci è peraltro sembrata intitolazione azzeccata e molto espressiva, in grado com'è di rappresentare le dualità che caratterizzano almeno parte dell’esistenza e dell’essere artista del musicista pugliese (è come se l'origine italiana di Trent venisse contrapposta alla sua "anima" musicale anglo-americana, come se le sue origini di chitarrista classico dovessero fare invece i conti con il suo presente di musicista traditional & folk). Folk, dunque, è, nell'intimo, questo bel disco di Trent, a testimonianza, tra l'altro, di una musica che non muore mai e che non ci stanchiamo mai di ascoltare perché sta alla base di parecchio di ciò che musicalmente parlando circola oggi. Ma anche blues, rag time e jazz di New Orleans è possibile ascoltare tra i solchi del disco di Danny. Tre i pezzi di altri reinterpretati dal barese: "V to B or not to B" e "Guitar Rag", rispettivamente di Chet Atkins e Merle Travis, due tra i piu grandi chitarristi acustici americani, e "Tu vuò fa l'americano", qui in una versione veramente spumeggiante, di Renato Carosone. Sia detto a beneficio degli appassionati di chitarre: nell'album Danny suona quasi esclusivamente una Maton EBG808TE. In "Love Thoughts" utilizza una Taylor 214E.

Tracklist

Ascolta su: Apple Music Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
    > PROSSIMA >
    Pannello

    TOP IT

    La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

    vedi tutti

    La musica più nuova

    Singoli e album degli utenti, in ordine di caricamento

    vedi tutti
    Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani