22/03/2019

Tracciare un ponte ideale per collegare quarant'anni di musica si può, e lo dimostra The Mads, band storica che torna in attività dopo anni di silenzio pubblicando il proprio disco d'esordio intitolato “The Orange Plane”, per Area Pirata/Goodfellas.

Quattordici tracce dalle coordinate artistiche ben precise: la band lombarda ricalca l'immaginario della subcultura mod, declinando il tutto in una forma musicale eterogenea abile a richiamare il power pop, il rhytm'n'blues spingendosi fino al folk. La piacevole peculiarità è insita nella precisa ed efficiente composizione e performance in studio: c'è coerenza, ed un sound pettinato che si districa fra gli episodi d'ascolto con eleganza e fascino.

Vintage nelle scelte effettuate, ma assolutamente figo: la musica de The Mads non risente del tempo che passa, e se c'è qualche ruga è solo un vezzo estetico che dispone positivamente. Non vogliamo aspettare altri quattro decenni per un nuovo disco!

---
La recensione The Mads - Recensione - The Orange Plane di Giandomenico Piccolo è apparsa su Rockit.it il 22/07/2019

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati