Porcicomodi [Emilia Romagna] Abbandonati 1996 - Rock

precedente precedente

"Abbandonati" primo Cd dei ravennesi PORCICOMODI mostra un gruppo non banale e sottopposto a diverse inclinazioni. Rock vigoroso, destrutturato e testi intelligenti. Lontano da quella inutile psychedelia che nuove etichette italiane vogliono proporci. Fra i brani più belli: "Porcicomodi", "E guardi", "Supereroi", "Abbandonati", ultraelettriche ma con un sapiente uso di gags vocali, che creano un quadro forte, dalle tinte oscure, quasi notturno. "Convivenze" denota un arricchimento tecnico rispetto al passato. Tutto il lavoro arrichito da spire chitarristiche, robusti frasseggi che spezzano ogni clima di pace. Il disco e' pubblicato dalla Tetsuo Records (un omaggio agli splendidi films nipponici dell'uomo d'acciao?) I Porcicomodi quindi ci offrono un lavoro semplice e coraggioso allo stesso tempo, ricco di risvolti, che raggiunge il traguardo del rock vivace che colpisce duro al cuore.

---
La recensione Abbandonati di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 1998-07-21 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia