< PRECEDENTE <
RECENSIONE
23/08/2019

Il cantautore vicentino Carlomaria si presenta sulla scena musicale con l'ep "Things I need To Know", che anticipa il suo album d'esordio di prossima uscita. Come ci racconta nella sua biografia, questo ragazzo di chilometri ne ha macinati molti: dai deserti australiani, sino ad arrivare alle lande gelide e sconfinate di quell'Alaska di Krakaueriana memoria. Con questo suo piccolo, ma significativo lavoro, Carlomaria fa dunque emergere il desiderio che l'ha spinto a mettere lo zaino in spalla e partire verso l'ignoto. Desiderio che affiora sin dalla prima traccia, nella quale la voglia di scoprire nuovi luoghi e ritrovare se stessi supera la paura che precede una partenza importante. A giudicare dal contenuto di "Australian Sky" sembra che il viaggio abbia sortito gli effetti desiderati, permettendo al cantante di trovare il proprio posto nel mondo e definire, una volta per tutte, la propria strada. A fare da contorno a questo viaggio, fisico e interiore, troviamo- tra i diversi strumenti che lo caratterizzano- una chitarra acustica suonata più che egregiamente, che palesa un'inconfutabile influenza artistica di John Butler.

Un piccolo assaggio di quello che potrebbe essere un disco molto interessante. Staremo a vedere.

Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    > PROSSIMA >