< PRECEDENTE <
RECENSIONE
11/11/2019

Delicatamente, come se stesse imbracciando la sua tavola da surf per affrontare nuove onde, Blind Reverendo sceglie di rimbalzare tra dub e raggamuffin nel suo nuovo album, “Searching The Waves”. Stiamo parlando del piemontese Mario Rivoiro che, dopo aver perso la vista all'età di otto anni, ha deciso di fare della musica la propria vita. Trasferitosi a Barcellona si è buttato a capofitto nella ricerca sonora, tra atmosfere sognanti in levare e dilatazioni uptempo, esattamente ciò che ci si immagina pensando ad un disco reggae vecchio stile. Temi sociali, suoni dal mondo e tanti ospiti (Gloria Bianco, Luca Dammicco, DJ Ardy e Las Chachas Tropical) sono gli elementi che fondano questo lavoro, che scorre senza intoppi tra linee ben chiare e definite, rispolverando l'approccio classico ad un genere che porta un'infinità di sfumature al proprio interno.

Partendo dalla mescolanza di percussioni latine e africane, chitarra, piano e varie vocalità, il campo viene focalizzato su una personale selezione delle tante e varie influenze musicali che l'autore ha intercettato durante i suoi viaggi in Sud America e in Africa. “Alza il volume” è un inno all'estate e alla spensieratezza, mentre “When I Was 15” apre il disco e lo chiude in versione dub. “Searching The Waves” è un lavoro che diffonde positività nell'aria, senza possibilità di evitarla, per tuffarsi tra le onde in ogni momento, almeno con la mente.

Tracklist

00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
    > PROSSIMA >
    Pannello

    TOP IT

    La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

    vedi tutti

    ULTIMI ALBUM

    Gli ultimi album con ascolti caricati dagli utenti.

    vedi tutti