Pikkolomini Perfetti 2019 - Electro, Pop rock

Perfetti precedente precedente

Pop e rock all'italiana, un po' datato ma comunque interessante

Pikkolomini è il nome d'arte di Alessandro Perfetti, un attore che ha partecipato con piccoli ruoli in sette film di Carlo Verdone, carriera che ha sempre condiviso con quella musicale, militando in varie band prima di questo esordio solista. Solista per modo di dire, vista la mole di ospiti illustri di questo disco prodotto da Zorama, che vede tra i guest Tony D'Alessio (voce del Banco del Mutuo Soccorso), Laye Ba (Yossou N'Dour, Massimo Ranieri), Zorama (autore per Mina e coautore con Franco Migliacci, tra le varie collaborazioni) e Davide Matrisciano (cantautore con collaborazioni all’attivo con Garbo, Paolo Benvegnù, Mario Formisano degli Almamegretta, e molti altri).

Sette canzoni che oscillano tra pop italiano (Troppo facile, Come ti odierei) ed echi della scena romana degli anni '90 (Un'aurora boreale), sperimentazioni electro-rock un po' datate (Mi gira la testa, con una melodie che ricorda Gocce di memoria di Giorgia), altri pezzi che invece girano meglio (Algoritmi, Sulla riva di un addio) e un lentone finale con un arrangiamento quasi prog (Analogie digitali).

Un debutto suonato e costruito con criterio, che può piacere agli ascoltatori abituati a un certo pop d'annata aggiornato ai giorni nostri e a quelli che amano il rock elettronico. Qualche ascolto più contemporaneo avrebbe giovato a questo progetto, che comunque mantiene una dignità e una passione sincera.

---
La recensione Perfetti di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2020-01-09 16:53:00

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia