< PRECEDENTE <
RECENSIONE
15/01/2020

“Magic Boulevard”, il secondo lavoro di Wiser, è il risultato di un percorso iniziato nel 2016, con la partecipazione del giovane MC romano a “Dead Poets”, disco che raccoglie le collaborazioni di Dj Fastcut con i mostri del rap italiano e la pubblicazione nel 2017 del suo primo mixtape, “Marciapiedi”
Presente in entrambe le edizioni del disco di FastCut (rispettivamente pubblicate nel 2016 e nel 2019), Wiser si distingue per capacità e carattere, e in compagnia del dj romano gira per tutta l'Italia e anche in qualche data europea. Dopo tre anni dal primo mixtape vede quindi la luce il suo primo disco ufficiale: “Magic Boulevard”, viaggio in dodici tracce di rap eccezionale e molto tecnico, supportato dalla stesso fondatore della setta dei poeti estinti: Dj FastCut.

Il disco è un concentrato di tecnica e flow impeccabile: Wiser è un rapper dalle qualità straordinarie e qui si sente tutto il suo talento. In grado di dimostrarsi all'altezza sia in pezzi dalle atmosfere più deep, come “Ride or Die” o su metriche più serrate come in “Luna Storta”, che in altri più freschi come la title-track “Magic Boulevard” o “Notre Dame”. Proprio in quest'ultimo brano, che chiude il disco, emerge un Wiser più cantato e melodico, che non sfigura affatto e che, comunque, non perde la sua vena hardcore.

La scelta di campo è netta, il tono è quello del rap delle origini: è un disco attuale, che guarda al futuro, ma “sempre nel nome della tradizione”, come ama sottolineare il giovane rapper. Niente autotune o rap da talent show in questo disco: il suono e l'attitudine sono quelli della golden age del hip hop italiano, anche se l'album arriva qualche decennio dopo.

Se il lavoro dell'MC è stato ottimo quello del dj è stato superlativo. Capace di spaziare tra atmosfere completamente diverse tra loro Fastcut produce dodici strumentali che lasciano il segno, oltre a regalarci qualche momento di scratch da pelle d'oca.
La sinergia tra i due c'è e si sente: “Magic Boulevard” è un disco completo e assolutamente azzeccato, entrambi gli autori sono teste di serie e si sono dimostrati capaci di trasformare il loro potenziale in un disco concreto e dallo spessore elevatissimo.

Tracklist

00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    > PROSSIMA >