< PRECEDENTE <
RECENSIONE
11/02/2020

Giungono alla prima release ufficiale I Trillici, band romagnola che si presenta attraverso “Così underground che mi vorrei seppellire”, extended play prodotto per Upupa Produzioni.

Sei brani che suonano indie-pop con un ukulele dominante: il sound sviluppato dai tre musicisti originari della provincia di Ferrara è riconoscibilissimo grazie a quel latente sapore folk che riporta alla mente Beirut. Sono episodi da ascoltare e canticchiare, realizzati a cuor leggero e descritti così dagli autori: “le melodie sono catchy, l'atmosfera è densa. La pasta è pronta.”. Eloquente.

È un manifesto artistico senza pretese, low-fi al punto giusto e proposto con grande sincerità: I Trillici pensano ed agiscono in questo modo, ed archiviano una prima release senza clamorosi intoppi. Va più che bene, in attesa di ulteriori sviluppi.

Tracklist

00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    > PROSSIMA >