< PRECEDENTE <
album GarbAge - NitroIn evidenza

recensione Nitro GarbAge

2020 -

RECENSIONE
11/03/2020

“GarbAge” è il titolo del quarto disco di Nitro, poliedrico rapper di Vicenza.
A distanza di due anni dall'ultimo lavoro in studio Nicola si cimenta in una serie di novità che colpiscono l'ascoltatore ed il fan. Innanzitutto per la prima volta il disco contiene dei feat. Che svelano il carattere eterogeneo e frammentato di tutto il lavoro: le collaborazioni spaziano da Tha Supreme, a Lazza, a Gemitaiz e ci rivelano un Nitro aperto alle nuove tendenze del rap in Italia. Per capire basti ascoltare RAP SHIT, ricca di sonorità fresche e tipiche della nuova scuola.
Ma non è tutto: non mancano le strumentali rock, quasi vicine al metal, come in Avvoltoi registrata con Fabri Fibra, o pezzi con sonorità del tutto inedite per un rapper come Nitro. Sorprende l'atmosfera latin rap che esplode nell'aria ascoltando Gostoso, il feat con Giaime; sonorità cariche di bassi e giri di percussioni interessanti ne fanno un pezzo unico all'interno di GarbAge.
Altrettanto innovativa è la strumentale “pizzicata” di Saturno, la chitarra acustica campionata dal producer Strage ben si sposa con un pezzo soft, melodico, quasi cantato.
Quel che resta del Nitro che abbiamo conosciuto fino al terzo disco è la capacità di rappare, il ragazzo è tecnico e questo si sente, a prescindere dalla strumentale sulla quale si cimenta, le sperimentazioni fanno parte del gioco e sono rese possibili (e credibili) dalle sue ottime skills da MC.

 

Tracklist

00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    > PROSSIMA >