< PRECEDENTE <
album City Lights - Lion Warriah

recensione Lion Warriah City Lights

4Weed Records / Believe Digital 2020 - Trip-Hop, Elettronico, Urban

RECENSIONE
29/05/2020

"City Lights" è il nuovo ep di Lion Warriah, vapor dub, ritmi ben definiti per una festa che sta per finire. 

Forte è la presenza dell'elettronica che spazia con note di velata malinconia. Trip-hop come se piovesse e casa mia si trasforma in una dance hall affollata con tanto di dj.

Suoni giustamente sintetici, introspezione e aperture per una playlist che suona durante una festa. 

Toni maggiormente cupi in "F.O.S. (Freedom of Speach)", che riesce a farti muovere il piede a tempo pur stando seduti ad una scrivania. 

Loop musicali e l'effervescenza del dubbing instrumental, della Gamaica della fine degli anni '60, ti trascinano in un'atmosfera diversa, nuove suggestioni e voglia irrefrenabile di ballare, nonstante l'attitudine lo-fi nelle ballad come "Destiny" feat. Marina P. artista italiana trapiantata a Parigi. Il brano è un inno alla vera amicizia, un modo di sentire e di provare sentimenti del tutto personale. 

Un ep che incontra la notte, le sue luci e la sua gente, che si affida alla città, alla grande metropoli e che ne conosce i segreti più profondi. 

"City Lights" suona in 15 minuti scarsi e quando finisce la quarta traccia sei già pronto a schiacciare nuovamente play per riascoltarlo e ballarci sopra nuovamente. 

Tracklist

00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
    > PROSSIMA >
    Pannello

    TOP IT

    La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

    vedi tutti

    ULTIMI ALBUM

    Gli ultimi album con ascolti caricati dagli utenti.

    vedi tutti