L'Estintore Fuoco 2020 - Rock, Pop, Alternativo

Fuoco precedente precedente

Disco di pop rock trasparente che riesce ad incidere: Fuoco è la sintesi di cinque anni d'attività della band.

Attivi da circa un lustro nel panorama alternative regionale, la band pugliese L'Estintore concretizza il proprio disco d'esordio: il risultato è il long play “Fuoco”.

Più che un concept, questi dieci brani rappresentano la sintesi in musica del percorso sviluppato dagli artisti in questi cinque anni abbondanti, caratterizzati da tanta esperienza maturata sui palchi che coincide con i chilometri percorsi: abbiamo a che fare con un disco di marcata matrice pop-rock, ma le cui sfumature assumono contorni poco netti declinando diverse influenze di canzone in canzone. Parafrasando le parole della band “Fuoco è un album di contrasti ed equilibri, un fuoco che arde sommerso sott'acqua”: definizione perfetta per le tracce che spaziano da intimismo delicato a rock tirato. Convince molto “La città di Mia”, una delle prime canzoni plasmate da L'Estintore, che si caratterizza risultando di ottimo impatto nei timpani di chi ascolta.

Per restare a galla, in un periodo mai complicato come ora, ci arriva in soccorso questa band e la sua opera prima: c'è sicuramente tanta strada da percorrere e sviluppi finalizzati a rendere ancora più originale il lavoro, ma come prima volta non si archiviano clamorosi scivoloni o incoerenze.

Per adesso è già un gran bene.

---
La recensione Fuoco di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2020-05-27 00:16:55

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia