< PRECEDENTE <
album In ogni cosa - Garde Sans

recensione Garde Sans In ogni cosa

CD Baby 2019 - Rock

RECENSIONE
16/09/2020

I Garde Sans sono a tutti gli effetti i conservatori metodici delle vibes del rock indipendente  degli anni '90. E se col disco precedente, datato 2015, si erano ancorati allo stile dei Marlene Kuntz -senza trovare tuttavia trovare la stessa chiave d'ispirazione sul fronte dei testi- con In Ogni Cosa hanno fatto le cose un po' più in grande.

Sembra infatti di sentire una breve enciclopedia che riassume un po' il sound che si viveva sui palchi dei club di quei tempi. Si parte con gli Afterhours, che oltre a venirci in mente ascoltando Io so chi sei -il brano d'apertura- riecheggiano nei titoli di tutto il disco. E il riferimento non è solmente Dea -titolo di uno storico brano tratto da Hai paura del buio?- ma anche a CollageneRumore Finale Seminale. Come dire, c'è un insolito gusto che Agnelli non disdegnerebbe, anzi.

Qualche eco di Godano&co è rintracciabile ancora qua e là, ma i tributi più massicci vengono rivolti ai Timoria e ai Ritmo Tribale -in Luma ci aspettiamo che da un momento all'altro inizi a cantare Edda. Tutta questa molteplicità di citazioni e references è da prendere per quello che è. Qualcuno storcerà il naso per la mancanza di originalità, mentre altri apprezzeranno, magari con commozione, questo tributo accorato. 

Noi siamo a metà strada tra le due vie. La dedizione della band veneta è innegabile, e la si apprezza senza remore. Tuttavia al disco manca più di qualcosa per spiccare. Manca una parte del mordente che aveva reso così carico e accattivante Mamihlapinatapai, e soprattutto ci sono alcune disattenzioni tecniche -principalmente stonature della voce- che purtroppo fanno un po' storcere il naso.

Che sia un passo falso meno, siamo certi che i Garde Sans continueranno a sventolare la bandiera del vero indie rock nostrano.

Tracklist

Ascolta su: Apple Music Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00
Commenti (1)
  • danil 2 giorni fa

    un po' troppi scopiazzamenti marlene e afterhours

    > rispondi a @danil
Aggiungi un commento:

ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
> PROSSIMA >
Pannello

TOP IT

La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

vedi tutti

ULTIMI ALBUM

Gli ultimi album con ascolti caricati dagli utenti.

vedi tutti
Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani