AGA DREAM ON 2020 - Pop, Electro

DREAM ON precedente precedente

Pop ed elettronica incontrano la dimensione autoriale: col giusto aplomb, AGA si concede un nuovo album convincente.

Batterista, compositore, performer ed anche docente, è innegabile come AGA, al secolo Alessandro Antolini, approcci la musica in modo trasversale, sempre e comunque alla ricerca della sperimentazione sonora capace di collimare con una concreta forma pop. A seguito del long play intitolato “R[Evolution]” è la volta, a tre anni di distanza, di “Dream On”, un nuovo album di inediti.

Sono sette le tracce a comporre un ascolto parzialmente disvelato nei mesi precedenti: i perimetri sonori dell'artista di Forlì gravitano fra elettronica e cantautorato, con la dirompente onda sonora carica di tensioni fra analogico e digitale. Lo stile conta, ed AGA può fregiarsene in quantità importanti: c'è sempre un certo incedere ad accompagnare le parole ed i BPM, in un disco che non presenta grossi sobbalzi ma si propone come continuum d'ascolto agevole, un pizzico introspettivo ma mai chiuso nell'ermetismo dei concetti.

È sicuramente in corso un processo di maturazione costante, e “Dream On” si presenta come convincente passo in avanti: si può continuare su questa direzione che per l'autore dei brani si dimostra di comoda ed immediata interpretazione. Il registro comunicativo è concretamente strutturato, come anche l'idea di cosa suonarlo e come farlo. Avanti così verso le prossime produzioni che dovranno rispettare gli alti standard di magnetismo fissati fino ad ora.

---
La recensione DREAM ON di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2020-10-23 00:00:00


Notice: Undefined index: en_tipo in /data/www/rockit/htdocs/w/assets/comments.php on line 9

COMMENTI (1)

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia