< PRECEDENTE <
album Voce Giulio Voce

recensione Giulio Voce Voce

2020 - Cantautoriale, Folk, Rock d'autore

RECENSIONE
30/10/2020

Tutte le curve emozionali del cantautorato nostrano sono materia di questo ep, segnalato per la sua attitudine a mettere in contatto la romanità con l’universo mondo, il vissuto personale con l’esistenza generale. “Voce” è un disco facile, diretto, mescidato di pop e di folk, di immagini e pensieri, di mode e modi. La sua visione è gioiosa, ottimista, pur nei casini di questo tempo assurdo, e ricerca speranza con leggerezza. Manca forse un po' di identità, ma il disco funziona.

Il barista” apre l’album. Dai toni pastello, questa canzone ci svela la fatica di un futuro senza lavoro con ironia e smania giovanile. Motivetto in levare dal sentimentalismo affine all’adolescenza, tutto amore e passione, è “C’eri tu”; a seguire “5 di mattina”, un folk pop in cui l’io narrante soffre e gioisce nell’osservare la realtà così com’è, senza resistenze. Un altro bozzetto di vita vera, zuccheroso e malinconico, viene raccontato nell’ultima traccia dell’ep (“Le panchine”).

La “Voce” c’è e si fa sentire. Probabilmente però ci troviamo di fronte ad un ep di passaggio in vista di percorsi più maturi e fascinosi.

Tracklist

Ascolta su: Apple Music Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
    > PROSSIMA >
    Pannello

    TOP IT

    La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

    vedi tutti

    La musica più nuova

    Singoli e album degli utenti, in ordine di caricamento

    vedi tutti
    Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani