< PRECEDENTE <
RECENSIONE
17/11/2020

È uscito a inizio novembre Burnout II, un disco che nasce dalla collaborazione tra Paolo Spaccamonti e Daniele Brusaschetto.
La sintonia tra i due non è una novità, già cinque anni (2015) fa pubblicavano Burnout, un album che a sua volta celebrava e coronava passate collaborazioni.
Come nel caso del loro primo disco insieme i brani che compongono Burnout II sono stati registrati ad agosto, un mese che deve significare qualcosa di particolare e di estremamente produttivo per il duo in questione.

Le sonorità di Burnout II si muovono tra lo psichedelico e un hard rock sui generis, e generano nell'ascoltatore delle sensazioni di ansia, come una claustrofobia in musica. È un disco oscuro, cupo, che porta con sé sperimentazioni ed alchimie magistralmente eseguite dai due, coraggiosi, torinesi.
I suoni oscillano tra musica e rumore, basti pensare alla breve Balliamo ancora, e al suo ronzio, quasi il suono di un insetto ad accompagnare delle distorsioni di chitarra assolutamente interessanti.
Ogni brano è un mondo a sé ed il passaggio ad Al Jourgensen lo sottolinea con chiarezza. I bpm salgono leggermente, e con una batteria appena toccata a fare da sezione ritmica, il risultato è un brano completamente diverso dai precedenti.

Sicuramente non è un disco da ascolto passivo, richiede tutto l'interesse che i due si meritano. Mai banale, si lancia in sperimentazioni che rendono l'ascolto un'esperienza unica, incalzante ed ipnotica.

Tracklist

Ascolta su: Apple Music Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
    > PROSSIMA >
    Pannello

    TOP IT

    La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

    vedi tutti

    La musica più nuova

    Singoli e album degli utenti, in ordine di caricamento

    vedi tutti
    Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani