< PRECEDENTE <
album Lotto con me stesso J.S.P.

recensione J.S.P. Lotto con me stesso

Aldebaran Records 2020 - Rap, Jazz, Alternativo

RECENSIONE
26/12/2020

Quando al beatmaking e al classico, onesto, lavoro di produzione che c'è dietro ad un disco rap “canonico” si sostituisce il lavoro di una band il risultato è, quasi, sempre un disco interessante e dai risvolti sorprendenti.
Sebbene non costituisca più una novità siamo di fronte ad un campo in cui è ancora possibile estrarre qualche cosa di nuovo e che possa catturare l'interesse e l'attenzione degli ascoltatori.
In questo caso ad accompagnare la voce e le rime dell'MC c'è una band di chiara ispirazione jazz formata da sax, batterie, basso e tastiere.
Lotto con me stesso, il nuovo disco della J.S.P. Crew, è tutto questo, ma non solo. La voce e le rime sono quelle di Alessandro Ciabattoni (aka SillaMandria) rapper romano da tempo impegnato ad ibridare il rap con quei generi che con lo stesso rap condividono le radici, quindi il funk, il soul e il jazz.
Il flow messo in campo da SillaMandria è eccezionale, metriche serrate e tecnica indiscutibile. Citazioni di livello e furia iconoclasta rendono i testi sempre capaci di mettere in moto nell'ascoltatore l'interesse e il ragionamento. Assolutamente in grado di condurre il disco in tutte le situazioni proposte, traccia dopo traccia, riesce a mantenere per tutta la durata dell'ascolto alto il livello dell'attenzione.
La fase strumentale, vero elemento di novità e di peculiarità di un album come questo lascia senza parole. Fiati, basso e batteria potrebbero stare in piedi anche da soli, senza voce. Ma è nel loro dialogo costante con le rime che trovano la ragion d'essere e permettono al disco di ottenere risultati così straordinari.
Atmosfere da jazz club e la fotta dell'old school trovano in questo disco la giusta alchimia. Lontano anni luce dalle involuzione più recenti dell'hip hop restituisce al genere la dignità ed il ruolo che in questi ultimi anni, per certi versi, gli sono stati tolti.
È un disco che colpice subito, fin dal primo ascolto, e che merita l'attenzione ed un ascolto ripetuto, per poter godere del risultato scaturito dall'incontro di due mondi che in realtà sono molto più affini di quanto sembri.
Apprezzatissime le collaborazioni: dagli scratch di dj Myke e Deva, a quelle provenienti dall'universo jazz che vedono la partecipazione della cantante Tahnee Rodriguez e degli strumentisti Diego Reali, Daniele Tittarelli e Francesco Fratini, per citarne alcuni.
A dare la sua benedizione al disco e più in generale al progetto c'è anche uno dei mostri sacri della scena rap in Italia da decenni, Ice One, che ha realizzato un remix che sarà presente sulle copie di Lotto con me stesso stampate su vinile.

Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
    > PROSSIMA >
    Pannello

    TOP IT

    La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

    vedi tutti

    La musica più nuova

    Singoli e album degli utenti, in ordine di caricamento

    vedi tutti
    Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani