Norelesi Zeta non esiste 2021 - Sperimentale, Elettronica, Spoken word

Zeta non esiste precedente precedente

Un podcast elettronico o un radiodramma fantascientifico del 2021, perfezionato nel tempo

È come se il romanzo fantascientifico "1984" di George Orwell fosse diventato un podcast elettronico o un radiodramma del 2021, dal titolo "Zeta non esiste". Naturalmente Norelesi ha inserito nella trama diversi elementi contemporanei come l'Intelligenza Artificiale, che viene sfruttata dall'élite tecnocratica mondiale degli "Avantronici" per dominare la popolazione e che si fa un po' beffa dei cittadini. Ci sono volute alcune fasi intermedie ma adesso, nella sua terza e più completa versione, il fumetto sonoro ha molte meno imperfezioni, a partire già dalla presentazione di tutto il progetto: la narrazione distopica della storia "inesistente" del povero "Paziente Z" scorre ora meglio, anche se potrebbe essere ancora necessaria qualche limatura nel testo.

Questa edizione definitiva, che ha una nuova copertina e un titolo rinnovato dopo "La tecnocrazia degli Avantronici", vede il personaggio principale di Zeta ridoppiato da Enrico Galotto e quello di Ocelot da Matteo Sandri, dopo le voci professionali già aggiunte nella seconda versione. L'idea del film sonoro di Norelesi, che unisce elettronica, sperimentazione e spoken word, continua a mantenere intatti i suoi elementi di interesse: magari per le produzioni future, si potrebbe pensare di accendere un ulteriore confronto con qualche autore per valorizzare al massimo la scorrevolezza di tutto il racconto.

---
La recensione Zeta non esiste di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2021-04-05 23:46:12

COMMENTI (1)

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia