Sud x.t. Siamo stanchi dei vostri abusi 1999 - Rock, Punk

Siamo stanchi dei vostri abusi precedente precedente

La proposta dei Sud X.T. non è difficilmente riassumbile: il terzetto suona un punk-rock barricadero che trova ispirazione negli ideali del '77 e in tutta quella scena che ebbe la consacrazione ufficiale con un album del calibro di "Nevermind the bollocks" firmato dai Sex Pistols
Avrete capito che gli ingredienti delle 10 tracce sono fondamentalmente due: energia nella musica e rabbia nelle liriche, quasi a sottolineare quella natura settantasettina a cui qualche riga sopra facevo accenno. La title-track la dice lunga su quello che la band palermitana vuole esprimere, lanciando accuse alla classe poltica, ma non solo. In Me ne frego attaccano il sistema, mentre in Bombe a mano su Palermo non risparmiano slogan relativi alla loro città natale.

Naturalmente, come ogni disco di punk che si rispetti, non ci troviamo di fronte a chissà quali colpi di genio sul versante musicale; è certo però che la sincerità con la quale i Sud X.T. incidono quest'album dovrebbe essere premiata se vi piace il genere e pensate che ancora oggi sia possibile un disco del genere.

---
La recensione Siamo stanchi dei vostri abusi di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 1999-09-22 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO