UnFauno Insecurity 2021 - Cantautoriale, New-Wave, Indie

Insecurity precedente precedente

Le incertezze personali finiscono per diventare un long play dai suoni in bilico tra passato e presente, scevri dall'esercizio della nostalgia. La prima volta di UnFauno suona personale e concreta.

Il viaggio personale e artistico di UnFauno porta in dote il primo disco solista dell'artista nato a Roma: in modo eloquente, il titolo di questo elaborato è “Insecurity”, distribuito attraverso The Orchard per Phonarchia Dischi.

Il lotto complessivo comprende undici tracce in bilico tra sperimentazioni sintetiche e forte attitudine cantautoriale: forma d'arte scevra da compromessi ma figlia della voglia di travalicare i perimetri artistici per esorcizzare, attraverso la composizione musicale, il proprio vissuto fatto d'insicurezze e fragilità, la tracklist plasmata da UnFauno getta ponti con i decenni trascorsi senza perdere la bussola del presente. Atmosfere new-wave si confrontano con suoni che non sono meramente nostalgici, ma rappresentano un registro espressivo adottato con efficacia e voglia di testare le proprie capacità anche mischiando le carte del songwriting, riuscendo ad ottenere risultati non dissimili tra il cantato in italiano e quello in inglese. La release restituisce, quindi, un paesaggio creativo valido, multisfaccettato e originale.

Il racconto insito nell'avvicendarsi del pentagramma per “Insecurity” anima una proposta d'ascolto che può catturare l'interesse del fruitore e tenere un filo teso e costante dalla prima all'ultima nota. Lecito che le ulteriori evoluzioni della persona possano essere foriere, per l'artista, di nuovi brani inediti: a noi il compito di attendere, con pazienza, una seconda volta per UnFauno.

---
La recensione Insecurity di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2021-12-20 02:03:38

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO