Pietro Milani Ora tocca a me 2021 - Cantautoriale, Rock, Pop rock

Ora tocca a me precedente precedente

Un album onesto di rock italiano fatto in casa, con chitarre in bell'evidenza e qualche concessione al pop meno modaiolo

Con un riff blues rock potente inizia l'album di Pietro Milani dal titolo Ora tocca a me e non c'è titolo migliore per farsi conoscere senza sovrastrutture, in modo sfrontato senza tanti fronzoli. Lui, classe 1989, è un rocker a cui piacciono le chitarre e la batteria che picchia duro, col piglio anni '90 - 2000 mischiato al pop meno modaiolo. 

Così si susseguono i sei pezzi del disco, in cui Pietro suona tutto, voci, chitarre, basso e batteria mentre firma a metà i testi con Giulia Sala. Già il secondo pezzo, Nel tuo vestito rosa, ha un tiro che ricorda l'hard rock americano che si veste di pop nel ritornello. La terza traccia dal titolo Rinascerà è una ballad che inizia scura per aprirsi a un arrangiamento di tipo orchestrale fatto coi synth che culmina con un assolo di chitarra old school. 

Mi troverete qui ritrova il tiro rock così come Cosa pensi di fare che chiama in ballo i Guns n' Roses più spinti per l'intro. Sarà bello chiude l'album con un pezzo pop chitarristico che ricorda un po' Daniele Groff. Quest'ultima sembra dedicata a un figlio da poco arrivato ed è una vera e propria dichiarazione d'amore.

Un album onesto e sincero fatto in casa, che ha bei momenti e qualche appannamento soprattutto nella performance vocale. In ogni caso di margine di miglioramento ce n'è e anche di potenziale, avanti così.

---
La recensione Ora tocca a me di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2022-01-20 13:56:00

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO