12/11/2008

E' sicuramente da ascoltare questo mix di soul-rock e blues, con qualche accenno al folk, che arriva dall'Emilia Romagna ma che è di chiaro stampo britannico. I Rufus Party riescono a ispirarsi allo stile british, senza mai esserne, come spesso capita, la brutta copia. Buoni i virtuosismi vocali e ottimi gli arrangiamenti; le presenze di Marvin Gaye e Mick Jagger aleggiano, lasciando però spazio a originalità stilistica ed espressiva. L'apertura con "Mr. Shuffle" o anche il brano "I owe you everything", sono emblematici nel rappresentare le potenzialità qualitative di questo gruppo.

Undici pezzi, e si fatica a trovarne uno meno indispensabile degli altri, tutti concorrono insieme a creare un discorso musicale armonico e compatto, bel lavoro!

Commenti (3)

Carica commenti più vecchi

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati